2011/02/16

Quale ecosistema per Palm HP?

HP ha da poco presentato i suoi nuovi Pre 3, Veer e TouchPad dotati di webOS
In passato ho provato il primo Palm Pre e a mio parere si tratta potenzialmente del miglior sistema operativo sul mercato. Possiede la versatilità di Android, l'eleganza e coerenza di iOS e una sua propria originalità (basti pensare alla gestione del multitasking, veramente geniale).

Purtroppo a Palm (ora HP) manca un aspetto fondamentale. L'ecosistema.

Android ha dalla sua i servizi online di Google, che al momento risultano a mio parere imbattuti.iOS può interfacciarsi con Mac OS, oltre alla forte integrazione con iTunes, indubbiamente uno dei software multimediali più diffusi.
Windows Phone 7... beh... è Windows... il sistema operativo più diffuso sul globo.

Queste interazioni a mio parere oggi sono fondamentali: ad esempio per quanto mi riguarda, il mio utilizzo estremo di servizi della grande G fa immediatamente ricadere la scelta su Android.

HP invece è chiuso in se stesso; non ha la possibilità di offrire un'esperienza di integrazione realmente profonda aldilà dei suoi dispositivi. Questo secondo me è il punto debole di HP, che potrebbe minarne le basi per una diffusione più ampia di quanto meriterebbe realmente.

Fortunatamente HP se ne è resa conto e il futuro fa ben sperare.
Posta un commento