2011/02/17

Travolti da un'insolita Mela al MWC

In chiusura del MWC mi soffermo su una frase di Frank Meehan di INQ sui costruttori che supportano Android:
Ad ogni CES o MWC stanno seduti lì, dandosi pacche sulle spalle l'un l'altro. Poi arriva l'iPad e tutti "O merda, dobbiamo rifare la nostra intera roadmap sui prodotti" e metà dei prodotti sparisce così dalla roadmap.
Effettivamente negli ultimi anni, volenti o nolenti, le cose sono andate in questo modo. Apple ha rivoluzionato prima i cellulari e poi i tablet.

Non è un caso che l'iPhone 4 sia stato premiato al MWC come cellulare dell'anno senza che nemmeno Apple fosse presente; non dico con uno stand ma nemmeno con una sedia.

Inoltre, a distanza da un anno dalla presentazione, a parte il Samsung Galaxy Tab, nessun grande produttore del settore mobile è riuscito a commercializzare un tablet per fare concorrenza all'iPad.
Tutti hanno presentato qualcosa, ma oltre alle parole il nulla.

La speranza è che, all'uscita dell'iPad 2 e dell'iPhone 5 non ci si trovi nella stessa situazione: Apple avanti e tutti ad inseguire.
Posta un commento