2011/04/15

E' tutto uno sputare nel piatto in cui si mangia

Tommaso Galli sagace sulla vicenda di Patrizia Pepe:
Credo sia una pratica scorretta ed evitabile che sicuramente non fa bene al settore sopratutto se “coordinata” da interventi incalzanti di vari operatori del settore che poi con i brand italiani ci mangiano. Stiamo parlando delgli stessi operatori che incontri in giro e si lamentano che i brand italiani non si aprono al social media marketing.
e poi ancora:
Resta il fatto che gli stessi utenti che comodamente criticano ogni virgola della comunicazione dei brand online vorrei vederli a mezzanotte e un quarto dietro una scrivania a gestire centinaia di tweet di insulti, magari un capo inferocito e il lavoro di tutti i giorni da portare avanti. Allora si che ci sarebbe da ridere ;)
La verità è che buona parte delle critiche arrivano da chi sa tanta teoria… e poca poca pratica!
E' probabile che la maggior parte dei cosiddetti "social media manager" passi la vita su Facebook (forse soprattutto su Twitter, Facebook è più da utente comune) ma non abbia mai venduto un prodotto direttamente.
Posta un commento