2011/07/30

Più umile che talentuoso

Aldo Busi al Corsera:
"Se mi chiedi se sono meglio di Philip Roth, io ti rispondo di sì, anche di Joseph. Di Nabokov? Sì. Mi sento paritario a Omero, Boccaccio, Ovidio, Catullo. Noi siamo gli scrittori! Ma non importa, perché il primo a essersi dimenticato di me sono io"
Pensa se non si fosse dimenticato sè.
Posta un commento