2011/12/09

Amazon Kindle: ecco la mia recensione


---

Il Kindle di Amazon è un dispositivo eccezionale per leggere: semplice, comodo, acquistabile ad un costo competitivo (99 euro) e con un catalogo di ebook di tutto rispetto. Peccato per alcuni limiti hardware, che rendono l'esperienza extra-lettura frustrante, e per la garanzia illegittima.

---

Tre doverose premesse prima di spiegare il mio giudizio.
  • Il Kindle è il primo ebook che provo. Degli altri ebook in giro non so una mazza. 
  • Questo è anche il primo Kindle che provo. Come sopra.
  • L'unico dispositivo con il quale posso fare un lontano paragone è l'iPad, primo modello.


Pro

L'esperienza di lettura su Kindle è eccezionale, quanto un libro di carta; per certe funzioni (interattività e funzionalità ipertestuali in tempo reale) meglio di un libro di carta. Comodi e reattivi i tasti per sfogliare le pagine.

Lo schermo e-ink è il non plus ultra: riposante, chiaro, limpido e con diverse e utili opzioni per migliorare forma e dimensione del carattere. Meglio di un qualunque schermo LCD (iPad incluso), inadatto alla lettura prolungata.

Ergonomia eccellente: il Kindle è leggero quanto un tascabile, ma più sottile; comodo da reggere, diversamente dall'iPad e dai tablet di maggiori dimensioni, che dopo pochi minuti iniziano ad affaticare il braccio.

Il catalogo libri è al momento molto buono, ad oggi circa 16.000 titoli: per rimpinguare la propria libreria si possono acquistare ebook direttamente dal dispositivo sull'Amazon Kindle Store, via wi-fi, e trasferire altri documenti, via email o via USB.

La batteria è da record: un mese circa di autonomia con uso regolare (dichiarata da Amazon.it); il prezzo concorrenziale: 99 euro.



Contro

Digitare un qualunque testo sul Kindle - la password per la rete wi-fi, per esempio - è un supplizio, dovendosi spostare su un tastierino virtuale con il d-pad: qualunque azione necessiti la digitazione è faticosa e macchinosa. Ragione principale è l'assenza di una tastiera fisica full qwerty.

Sul browser, inserito fra le funzionalità sperimentali e di per sé discreto, emergono i difetti più evidenti: con controlli così limitati, l'intera esperienza di navigazione è compromessa e poco appagante.
Una semplice ricerca su Google o l'inserimento di una URL nella barra degli indirizzi viene trasformata in un'esperienza frustrante. Viene voglia di lanciare il Kindle per la stanza.

Stanza ben illuminata, mi raccomando: diversamente dagli LCD, lo schermo e-ink non è retro-illuminato, servirà sempre un luce ambientale per poter leggere.

Se lo lanciate per la stanza, attenzione, mi preme ricordare la garanzia illegittima del Kindle: Amazon offre solo un anno di garanzia standard; il secondo anno è a pagamento. Invece per legge la garanzia standard dovrebbe già coprire i due anni, senza costi aggiuntivi.



Pro e Contro

Il design del Kindle è essenziale, accostabile al tipico design Apple, ma in versione "povera". Con "povera" non intendo da barbone; intendo materiali poveri, riciclabili ed ecologici. Basti pensare alla scatolaccia/pacco in cui viene spedito. Stesso minimalismo di Apple, materiali di qualità e costo inferiore.

Il telaio del Kindle è in plastica grigia e retro in alluminio, assemblato in maniera non perfetta.
4 tasti davanti, in basso, più un d-pad; 2 coppia di tasti a destra e sinistra per cambiare pagina; micro USB e tasto on/off/stand by al di sotto.

Gli accessori di serie sono limitatissimi: solo un cavo micro USB è inserito nella confezione. E' sufficiente per ricaricare il Kindle via computer, ma un piccolo caricatore per rete elettrica sarebbe stato gradito.

---


Sottile ed ergonomico



Eccellente lo schermo e-ink



Profilo pulito ed essenziale



I tasti laterali per cambiare pagina



La confezione è veramente essenziale



Ecco i tasti principali, gli unici disponibili oltre ai tasti per sfogliare. Niente full qwerty


Il retro, molto pulito

Le dimensioni de Kindle rispetto ad un Macbook 13"