2011/12/14

Enrico Mentana abbandona La7. Affiora l'ipotesi Tg1

Gabriele Capasso sulle appena avvenute dimissioni di Enrico Mentana dal TG de La7:
Conoscendo Mentana è possibile che il conflitto con il Cdr l’abbia indotto a lasciare il suo posto, ma davvero ha intenzione di mollare un progetto nel quale credeva e per il quale ha raccolto così tanti successi per uno screzio altrimenti risolvibile? Le ipotesi sul campo sono due. La prima è che Mentana si sia spinto ad una decisione forte per rimettere al loro posto i rappresentanti sindacali ed indurli a fare (loro) un passo indietro su una questione di principio. La seconda è che, preso atto di non avere l’appoggio di parte della redazione, si stia preparando a prendere la direzione di un altro telegiornale, ben più prestigioso nonostante i disastri dell’era Minzolini: il Tg1.
L'ipotesi due non è da tralasciare anche se si tratterebbe di una mossa pericolosa e controversa.

Ovviamente Mentana non potrebbe mai tornare al Tg5, che ormai è diventata una costola di Buona Domenica e Verissimo. E' puro infotainment.

Detto ciò, storicamente il Tg1 è sempre stato il parcheggio dei tirapiedi del governo in carica. Fino a pochi giorni fa c'era il pessimo Minzolini (il lustrascarpe di Berlusconi), fortunatamente cacciato dopo aver mangiato e bevuto per milioni usando la carta di credito aziendale più frequentemente di un badge aziendale.

Mentana potrebbe prendere il posto di Maccari (ad interim fino al 31 gennaio) e tornerebbe in un Tg "governativo"; data la presenza dell'attuale Governo Monti e l'ormai tramontato periodo del Governo Berlusconi, potrebbe essersi aperta una breccia per poterlo riportare in auge sul Tg pubblico per eccellenza.

Certo, su Rai1 potrebbe avere molti più ascolti e uno stipendio più alto, resta però a mio parere la presenza di un CDA che potrebbe non garantirgli la stessa indipendenza che aveva a La7, a patto che non sia lui stesso a richiedere carta bianca, la stessa carta bianca che gli permesso di far crescere in maniera efficace gli ascolti su una rete non certo popolarissima.

Vedremo. Resta il fatto che mi girano i coglioni perché il suo TG era il migliore sulla piazza. Mi toccherà guardare le repliche.