2011/12/02

No Comment

Dalla sezione sulla moderazione dei commenti sul Post:
Il Post permette e favorisce la pubblicazione di commenti ai suoi articoli da parte dei lettori, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi
Questa solitamente è la tesi di chi favorisce i commenti online, su blog e sui siti di ogni genere. In realtà è una tesi intrisa di ipocrisia, semplicemente perché è un'affermazione falsa. O meglio, capziosa.

Capziosa non perché i commenti non possano arricchire una tematica; sebbene accada molto raramente, in alcuni casi la discussione può trarne beneficio.

Capziosa perché ormai tutti sanno qual è il valore aggiunto dei commenti: l'utilità principale è spingere un lettore a tornare più e più volte su una determinata pagina, incrementando così il numero di pagine viste, il tutto a scopi pubblicitari.

Nulla di male, ovviamente: le attività e gli sforzi devono in qualche modo ripagarsi. Però mi chiedo per quale ragione nessuno discuta mai di questo aspetto dei commenti, che in fin dei conti è il motivo per cui i moderatori si prendono al briga di passare le giornate a scandagliare ogni singola parola di ogni singolo commento per eliminarne i molesti.

Quando si parla di "arricchimento" non è sempre chiari di che termini stiamo parlando.