2012/02/29

Perché i tablet Android non hanno ancora sfondato

Tablet Android: Amazon Kindle Fire, Samsung Galaxy Tab 10.1 e Motorola Xoom


MG Siegler sul perché i tablet Android non hanno avuto lo stesso successo degli smartphone:
Può essere [che i tablet Android non abbiano sfondato] perché l'entità organizzativa che Rubin non riesce a menzionare non è Google, ma gli operatori di telefonia mobile. E proprio ora, gli operatori di telefonia mobile non contano per nulla nel settore tablet rispetto a quanto contano nel settore smartphone.
Sono totalmente in disaccordo con Siegler e bastano pochi esempi per mostralo.
Il Kindle Fire ha venduto e vende abbastanza bene. Non ci sono carrier di mezzo.
Il Nook Color ha venduto discretamente; anche in questo caso non ci sono carrier di mezzo.
Inoltre Android è forte sugli smartphone anche e soprattutto nei paesi in cui i carrier sono meno influenti.

La ragione per cui i tablet Android non decollano è semplicemente perché costano troppo e, se non costano troppo, sono privi di brand di richiamo.

Diversamente da iPhone, l'iPad resta uno dei tablet più competitivi anche a livello di prezzo se comparato con altri prodotti dei nomi più conosciuti dell'elettronica.

Si possono trovare molti smartphone tecnicamente equiparabili ad un iPhone e dal prezzo decisamente inferiore e - a parte poche eccezioni - sono proprio questi telefoni a basso costo a rappresentare la forza trainante della diffusione Android.

Per l'iPad invece è molto più difficile. Gli unici tablet più economici sono prodotti da marchi poco conosciuti, certamente incapaci di ottenere l'impatto mediatico per ottenere buoni risultati commerciali.
L'esempio è proprio quello del Nook e del Kindle Fire, tablet a basso prezzo ma accompagnati da un marchio conosciuto, che sono stati capaci di risultati oltre la media.


Finché i produttori non riusciranno a trovare il modo di produrre buoni tablet a prezzi molto competitivi, iPad sarà sempre davanti a tutti, semplicemente perché al momento nessuno può competere in termini di brand con Apple.