2012/03/03

iPad e Android, vezzi e necessità

Samsung Galaxy Note, compromesso fra i vezzi dei tablet e le necessità dei cellulari


Electronista sui due milioni di Samsung Galaxy Note venduti:

Le vendite dei tablet Android sono in genere inferiore a quelle degli iPad di Apple. Una spiegazione è che i tablet sono un considerati un dispositivo di nicchia, mentre gli smartphone sono diventati relativamente onnipresenti.
Oddio, di nicchia forse no, viste le vendite degli ultimi anni, però l'argomentazione ha il suo filo logico e coglie un punto fondamentale che distingue il mercato tablet dal mercato smartphone.

I tablet, per quanto possano essere più o meno utili, sono dispositivi di cui si può fare tranquillamente a meno, non sono certo indispensabili.
I cellulari invece ormai sono considerati praticamente necessari; io per esempio non ho una linea fissa in casa, uso solo il cellulare per comunicare con l'esterno. Per questa ragione la maggior parte delle persone prima poi acquistano o comprano un cellulare e qui entra in gioco il fattore prezzo, sui cui Android è avvantaggiato rispetto ad Apple.

Un tablet è più un vezzo e se puoi permetterti di soddisfare questo vezzo, ovviamente la maggior parte delle persone sceglie il prodotto più popolare, che al momento sappia offrire il miglior rapporto qualità prezzo. Il cellulare invece non è un vezzo, è quasi una necessità ormai, e volenti o nolenti bisognerà aprire il portafoglio; tanto vale quindi comprarne uno economico.

Il Samsung Galaxy Note può aver venduto bene probabilmente perché si pone a metà, fra i vezzi e le necessità

Posta un commento