2012/09/10

Usare il cellulare è davvero pericoloso durante i voli aerei?

spegnere il cellulare durante il volo


Sarà capitato a tutti di trovarvi in un aereo, magari a millanta mila metri per aria, e di sentire squillare nel buio della crociera il cellulare del coglionazzo di turno, che l'aveva (involontariamente?) lasciato acceso. Scattano quei 60 secondi di odio misto a terrore, che ci fanno desiderare un'immediata defenestrazione in volo del coglionazzo.

Ma i cellulari, ed in generale tutti i dispositivi elettronici, disturbano davvero la strumentazione dei velivoli? Possono davvero causare problemi e rischi? E' una domanda che mi pongo da tempo e non sono mai riuscito a trovare documentazione sensata a sostegno di questa tesi. Ho sempre pensato "be', se mi dicono di spegnerlo, un motivo c'è". Sì il motivo c'è, ma sembrerebbe discretamente stupido.

Un interessante articolo sul Wall Street Journal offre una visione scettica sul divieto d'uso dei dispositivi elettronici in volo: il bando dei dispositivi elettronici deriverebbe da un singolo episodio risalente al 1991 quando Boeing correlò alcuni disturbi dei comandi in presenza di dispositivi elettronici accesi a bordo del velivolo; episodio mai più riprodotto con successo né da Boeing, né da nessun altro.

Lo stesso WSJ ha condotto un sondaggio sulle abitudini dei passeggeri scoprendo che solo il 51% dei passeggeri che sfruttano voli domestici in USA spengono completamente i loro dispositivi elettronici. Anche io spesso mi chiedo quante persone davvero spengano i loro dispositivi durante i voli; nessuno potrebbe esserne certo al 100%.

Se davvero il pericolo fosse reale, metà della popolazione "volante" USA sarebbe già morta e la carneficina sarebbe in atto ogni giorno.  Invece no: nonostante il divieto non abbia avuto fino ad oggi alcuna giustificazione empirica riconosciuta da prove scientifiche, è sempre lì, resiste dopo oltre 20 anni dalla sua non-scoperta.

Questo perché:
Una volta che una restrizione è al suo posto la rimozione della stessa diventa una sfida, perché ogni giorno senza incidenti con i gadget spenti cementa la nostra convinzione che lo status quo è giusto e giustificato. Purtroppo, questa logica è di poco migliore di quella che fu di Homer Simpson, quando organizzò una spedizione contro gli orsi nella città di Springfield per poi esultare in assenza di avvistamenti di orsi, come se fosse stato merito suo.
Sì, in parole povere quello dei dispositivi elettronici come portatori di morte se usati in volo sembra uno spauracchio privo di qualunque fondamento scientifico, che mette le sue radici su un episodio isolato mai più riprodotto.

E' la classica inversione di causa ed effetto: non ci sono incidenti perché teniamo il cellulare spento, oppure teniamo il cellulare spento perché non ci sono incidenti? Sembra decisamente la seconda.
Posta un commento